Archivi del giorno: 24 febbraio 2011

Essenza …

EssenzaSassi è il bisogno infantile di collezionare i sassi della spiaggia che in età adulta muta in un assemblaggio riciclo-creativo di spaghi, rame e sassi, lasciando un ricordo tangibile dell’infanzia che ha fatto di noi quello che siamo oggi..

Ed eccola li, l’esperienza del Déjà Vu, accompagnata da un forte senso di familiarità, ma  anche dalla consapevolezza che non corrisponde realmente ad una esperienza vissuta (e quindi si vive un senso di “soprannaturalità”, “stranezza” o “misteriosità”): l’esperienza “precedente” è perlopiù percepita come un sogno. In alcuni casi invece c’è invece una ferma sensazione che l’esperienza sia “genuinamente accaduta” nel nostro passato…Ed è proprio così.

EssenzaBimbi è una linea che nasce per gioco, il mondo della moda visto con gli occhi di un bambino, semplice ma non per questo meno importante. Un particolare mondo a cui dar voce e valorizzare..
 
 
 
M.

Lascia un commento

Archiviato in Gioielli, Recycle & be happy

Burtynsky a Milano

Penso che diventerà uno dei miei fotografi preferiti, il suo portfolio è impressionante, guardate il suo sito!

Le fotografie di Burtynsky sono un trattato sulla potenza (e i pericoli) della natura e della tecnica umana, un’indagine sull’infinitamente forte, sul suo essere esteticamente così bello, ma anche sul pericolo che questa forza infinita, in mani troppo terrene e capaci solo di contare denaro, diventi un rischio per noi e per tutto ciò che ci circonda.

[Questo non è un potetico vulcano, ma una colata di Nickel]

 Burtynsky è uno di quei fotografi che potremmo quasi definire narrativi, naturalistici: il suo sguardo ha un taglio apparentemente classico ma questo accade perché ai soggetti che riprende nulla va aggiunto. E’ la potenza stessa di un universo così stritolato da forze esplosive che si auto-imprime sulla pellicola.

[Effetti dell’uranio]

E’ il vigore travolgente della mano dell’uomo che taglia arcipelaghi, interrompe il corso dei fiumi, scava nei segreti degli atomi per trovarne il maestoso potere da ingabbiare e sfruttare a suo piacimento. Estasi e pericolo: quel fragile limitare che separa l’ammirazione dalla paura.

[Cimitero di navi]

L’uomo e la terra. Luci e ombre.

[Cave]

L’uomo e la terra. Luci e ombre. A cura di Enrica Viganò, fino al 27 marzo 2011. Sala Verri, Centro Culturale di Milano. Orari: da lunedì a venerdì dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 18, sabato e domenica dalle 16 alle 20 martedì, giorno di chiusura. Ingresso gratuito.

FONTE: http://www.edwardburtynsky.com/

S.

Lascia un commento

Archiviato in Fotografia

..un pizzico di follia..

Marc Chagall

Osservate con quanta pazienza la natura, madre del genere umano, ebbe cura di spargere ovunque un pizzico di follia. Infuse nell’uomo più passione che ragione perchè fosse tutto meno triste, difficile, brutto, insipido, fastidioso.

                                                    Erasmo da Rotterdam

                                                                                                          A.

Lascia un commento

Archiviato in Pillole d'ingegno