Archivi del mese: giugno 2011

cosa fare di un lunotto sporco?..una opera d’arte!!!!

C’è chi disegna facce stilizzate o semplici panorami sui lunotti sporchi di fango e chi come Scott Wade invece realizza vere e proprie opere d’arte. Scott ha iniziato a lavorare nei parcheggi dei supermarket, per poi passare a personalizzare i lunotti di automobilisti consenzienti, in modo tale che i suoi capolavori non fossero spazzati via da un colpo di tergilavalunotto…
Fra le sue opere più incredibili la “Mona Lisa” di Leonardo da Vinci e la “Notte stellata” di Vincent Van Gogh

http://www.repubblica.it/motori/motori/2011/06/30/foto/capolavori_disegnati_su_lunotti_sporchi-18400856/1/

M.

Lascia un commento

Archiviato in Pittura

R.A.V.E. WORKSHOP CON ADRIAN PACI

 

 

Lo studio di progettazione culturale aMAZElab Art&Cultures ha il piacere di segnalarvi le seguenti iniziative:

> R.A.V.E. WORKSHOP CON ADRIAN PACI



Claudia Zanfi (direzione aMAZElab) è invitata a partecipare alla conferenza di chiusura del workshop tenuto dall’artista albanese Adrian Paci.
R.A.V.E. East Village Artist Residency è un programma internazionale di residenza, rivolto a giovani artisti dell’Est Europa. Il progetto è ospitato in un antico cascinale nella campagna friulana.

SABATO 2 LUGLIO 2011, ORE 18.00
R.A.V.E East Village Artist Residency
Via Maniago 5
33050 Trivignano Udinese (UD)
www.raveresidency.com

> ALTERNATIVE TIRANA

La prima mostra del gruppo ALTERAZIONI VIDEO a Tirana (Albania), a seguito del progetto ARCIPELAGO BALKANI, in collaborazione con IIC-Istituto Italiano di Cultura a Tirana e TICA Art Center. A cura di Claudia Zanfi (direzione aMAZElab Milano) + Edi Muka (direzione TICA Tirana).

In mostra oltre 500 polaroid raccolte durante un viaggio degli artisti in terra albanese e il video dell’azione collettiva ‘LAVAZH’, sull’ossessione locale del lavaggio dell’auto. Un ritratto nuovo, sincero e ironico della città, della gente e della vita quotidiana.

Aperta fino al 20  LUGLIO 2011
Zeta Gallery Tirana, Albania
www.zetagaleri.com
www.amaze.it

aMAZElab Art&Cultures

via Cola Montano 8
20159 Milano, Italy
Ph/Fax +39 02 6071623
info@amaze.it
www.amaze.it

Lascia un commento

Archiviato in Mostre e Fiere

Primo Posto – “L’Artista del Mese” Giugno – ArtEC

ArtEC:

creazioniartec@yahoo.it

 

http://www.facebook.com/pages/ArtEC/174161775961877

Lascia un commento

Archiviato in L'ARTISTA DEL, L'artista del mese

Secondo Posto – “L’Artista del Mese” Giugno – Cecia’s Creations

Cecia’s Creations – Cecilia Pati:

ceciliapati@libero.it

Lascia un commento

Archiviato in L'ARTISTA DEL, L'artista del mese

Terzo Posto – “L’Artista del Mese” Giugno – Carlotta Franzini

Carlotta Franzini:

carlotta.franzini@gmail.com

Lascia un commento

Archiviato in L'ARTISTA DEL

MACMAU

MACMAMAU DISEGNA, INCIDE, SCRIVE…
Macmamau è un’idea, un mondo grafico fatto di simboli, linee e reticoli. E’ un linguaggio frutto del nostro immaginario, fusione di segni del passato e sogni di un pomeriggio di mezza estate…
Ideogrammi a flusso di coscienza, disegni stilizzati della tradizione decorativa, caratteri grafici che parlano di poesia ed emozioni, trasformano un semplice oggetto del quotidiano in qualcosa di speciale. Come tatuaggi sulla pelle di un corpo che svela qualcosa di sé attraverso i segni dell’epidermide, gli oggetti Macmamau evocano storie e viaggi lontani.

Le superfici sono rese tridimensionali dallo scavare preciso e instancabile di una “matita meccanica”. L’espressività estetica degli oggetti e l’esperienza tatti- le amplificano le percezioni sensoriali. Al gioco grafico delle incisioni sulle superfici, si aggiunge e alterna la ricerca formale e cromatica su elementi di arredo pensati per la casa e l’ufficio.


Nuove tridimensionalità disegnano tavoli, sedute e scrivanie, mobili contenitori, oggetti di dimensioni e funzioni diverse da guardare e da toccare. Macmamau è un tavolo vestito a festa, è una scrivania cosparsa di fiori, un mobile sbilenco è una panchetta che racconta facce dai 100 umori diversi.

FONTE: http://www.macmamau.it/newsite/

S.

Lascia un commento

Archiviato in Design

Emy cake Designer

BASE: madeira
Ingredienti
Burro morbido 450 gr
zucchero semolato 450 gr.
Farina 680 gr.
Lievito per dolci pane angeli 1 bustina e mezzo
uova grandi 8
Procedimento
Unire il burro morbido allo zucchero, una volta amalgamati aggiungere le uova a temperatura ambiente una alla volta. Setacciare la farina unita al lievito ed unire al composto.
Versare nella teglia imburrata ed infarinata, forno 160° per circa 1 ora e mezzo, fare la prova stecchino per controllare la cottura. far raffreddare il dolce una volta cotto e avvolgerlo in una pellicola o in una busta di plastica alimentare e intagliare il giorno dopo.
FARCITURA: nutella
Ingredienti
nutella

Fonte http://www.facebook.com/#!/photo.php?fbid=227920317228302&set=a.227636123923388.59719.137277782959223&type=1&theater

Lascia un commento

Archiviato in Dolci interpretazioni

“Mission to art” Parco Pubblico Martiri delle Foibe, dal 14 al 17 luglio 2011, Nepi

Nell’ambito del 5° Festival/Concorso “Mission to music” per nuovi gruppi musicali emergenti, APAI organizza “Mission to art” con mostre-mercato di artisti ed artigiani, presentazione di libri e lettura poesie e brani, corsi di affresco, finti marmi, finti legni, decoupage, acquerello e pirografia ed aperto a tutti coloro che vorranno presentare la propria arte.
Si terrà inoltre una estemporanea di pittura sul tema “Nepi in musica” (chiedere regolamento ad Apai).
Appuntamento a Nepi, Parco Pubblico Martiri delle Foibe, dal 14 al 17 luglio 2011.
Per informazioni su partecipazione concorso musicale, estemporanea e stand contattare info.apai@virgilio.it

M.

Lascia un commento

Archiviato in Mostre e Fiere, Musica

GARBAGELAB@ ROCK ISLAND FESTIVAL

GARBAGELAB @ ROCK ISLAND FESTIVAL 2011.
www.rockislandfestival.com
www.garbagelab.it

Durante le serate del festival si potranno vedere ed acquistare gli splendidi prodotti GARBAGELAB.
Per l’occasione verrà realizzato un numero limitato di borse marchiate ROCK ISLAND FESTIVAL.
Tutti pezzi unici e da collezione.

Garbagelab in 6 steps:
http://www.youtube.com/watch?v=959vpzYvzCc

GARBAGELAB
Garbagelab realizza BORSE e OGGETTI RIUTILIZZANDO banner pubblicitari di pvc. Un riciclo artistico e non puramente meccanico. Ogni oggetto è diverso e unico,ogni oggetto ha la sua storia. Garbagelab è un nuovo brand fashion, ecologico,postindustriale, completamente made in Italy.
Le ecoborse garbagelab sono colorate, uniche e impermeabili, comode e con personalità!
I dettagli sono curati, tutti nella direzione dell’ecosostenibilità e insieme della particolarità: i materiali sono di recupero, dalle tracolle ricavate dalle cinture di sicurezza, alle fodere delle borse fatte con camicie e t-shirt vintage, oltre che all’imbottitura fatta con il negativo dei feltrini sottosedia.
I modelli di Garbagelab non hanno scadenza o stagione, sono pensate per durare a lungo e usate in tutte le occasioni: messengers da ciclista urbano, portacomputer per gli eco-informatici, borsine da fanciulle in cerca di originalità, shoppers variopinte, borselli, portafogli e taccuini!

Per ulteriori informazioni:
shop@garbagelab.it
www.garbagelab.it

ROCK ISLAND FESTIVAL 2011.
20a edizione.
www.rockislandfestival.com

28 giugno 2011 – 3 luglio 2011
area festival – Bottanuco (BG)
ingresso sempre gratuito

Bello come un ragazzo di vent’anni.

VERDENA
ONE DIMENSIONAL MAN
ZU
VIRGINIANA MILLER
BUD SPENCER BLUES EXPLOSION
MARIPOSA
AUCAN
ARDECORE
GEA
IL CIELO DI BAGDAD
BANCALE
AIM
VERBAL
IL GARAGE ERMETICO
SPREAD
BANGARANG!
CASO
LA NEVICATA DELL’85
REQUIEM FOR PAOLA P.
MINNIE’S
DIEGO “DEAD MAN” POTRON
NOTIMEFOR
MISS CHAIN & THE BROKEN HEELS

Ventesima edizione di uno dei festival di musica indipendente più longevi della penisola con un cast eccezionale: Verdena, One Dimensional Man, Zu, Bud Spencer Blues Explosion, Mariposa, Virginiana Miller, Ardecore.
Tutto ad ingresso gratuito, bello come un ragazzo di vent’anni.

1992. A Sanremo vince Luca Barbarossa, titolo della canzone: Portami a ballare. Detto fatto. Nell’estate del ‘92 nasce Rock Island Festival. Musica rock, indipendente, da ballare, ascoltare, vivere. Che da allora nutre una storia lunga vent’anni. Qualcuno con Rock Island c’è cresciuto. Rock Island Festival 2011, un ragazzo di vent’anni. Venti, cifra tonda, un traguardo da festeggiare con un’edizione irripetibile di un festival che è diventato generazionale. Come ogni estate Rock Island torna ancora una volta a scrivere la storia dell’indie italiano. Un festival che è una festa, sei giorni di concerti, un modo per intendere non solo la musica ma tutta la realtà che ci circonda. Rock Island ce l’ha fatta, anche quest’anno, nonostante tutto. Giovane, ambizioso, desideroso di guardare avanti senza paura, con un’idea precisa in testa. Le date: 28 giugno – 3 luglio. Le band: 18, sul Main Stage, per un cast davvero invidiabile – e altre sul Bomboclat Stage, il nuovo secondo palco con Diego Potron, Notimefor, Requiem for Paola P. e Minnie’s.
Qualche nome? Verdena prima di tutto. Il loro tour sta demolendo club e palazzetti di tutta Italia a suon di numeri e decibel. Rock Island Festival ve li regalerà il 30 giugno, a ingresso gratuito, come per tutti gli altri concerti del festival. Una data da segnare in grassetto sull’agenda dell’estate.
E gli altri giorni del festival non son da meno: One Dimensional Man, Zu, Bud Spencer Blues Explosion, Mariposa, Virginiana Miller, Ardecore, Aucan, Gea. Poi spazio anche a realtà emergenti come Il Cielo di Bagdad, Spread, Verbal, Bangarang!, Aim. E per cominciare, il 28 giugno, la Notte della Fumaio Records, serata interamente dedicata a una giovane etichetta bergamasca che si sta ritagliando uno spazio sempre più importante nel panorama indie del nostro Paese con Bancale, Il Garage Ermetico, Caso e La Nevicata dell’85. Mentre sul Bomboclat Stage Diego Potron, Notimefor, Requiem For Paola P. e Minnie’s animeranno i cambi del palco principale. Il tutto con un’area dalle dimensioni raddoppiate con zona ristoro attrezzata a birreria, ristorante e griglieria, un’area stand nuovissima (a creare un mini villaggio di banchetti di etichette discografiche, case editrici, associazioni culturali, ong, onlus, un’area campeggio ed una nuova zona riservata allo skate con la possibilità di free skate dalle 19:30 alle 01:00.

Il conto alla rovescia è iniziato.
Rock Island Festival 2011, bello come un ragazzo di vent’anni.

Per ulteriori informazioni:

cell. 339.2905495
www.rockislandfestival.com
www.neverlab.it

 
M.

 

Lascia un commento

Archiviato in Mostre e Fiere

Accadono cose…

Jacques-Henri Lartigue

 

Accadono cose che sono come domande.

Passa un minuto, oppure anni, e poi la vita ti risponde.

                                                                                    Alessandro Baricco

                                                                                                                             A.

 

Lascia un commento

Archiviato in Pillole d'ingegno