“LOVE FOR ME ?” : Arte, Design, Musica e…

LOVE FOR ME ?” : Arte, Design, Musica e…

Presenta

Giovedì 1 dicembre 2011 ore 19.30

“Bonnie & Clyde”

Dress code: GANGSTER e PUPE

Cafè Sempione – “Van Gogh”

Via Bertani, 2 Milano  

“LOVE FOR ME ?” è: 

Design Esposizione di design di loveforme.it

Arte Esposizioni artistiche a cura di Alfonso Mangone, Bartolomeo Rivi

Cultura Paola Magi presenta il suo ultimo libro :” Il pianista che sente con le dita”

Musica Esibizione live di Romina De Luca  che presenterà il suo nuovo album “Decantare”

Storie e musica di Federica Farini Dj set di Dave Zappa

Fashion Ricreazione atmosfera “Gangster”

Hair and make up: Giuseppe – Grant

Model: Salvatore Romano

Foto: Lucky

Fashion style di:Monica De Mattei

Presentazione ufficiale tshirt Divo/sS

“Con me non avrai un minuto di pace!
È una promessa?

Sono uno di cui si ricorderanno per sempre.

Sei bravo.
Non sono bravo. Sono il migliore.”

Bonnie Elizabeth Parker & Clyde Barrow,Gangster Story, 1967

STORIE D’AMORE IN PAROLE E IN MELODIA

Liberate la vostra immaginazione nelle suggestioni delle letture di Federica Farini, nel suo “Anche l’amore qualche volta sbaglia strada”, lasciandovi trasportare dalla melodia della chitarra acustica nelle sue variegate sfumature di suoni e vibrazioni. L’amore è un viaggio al sapore  di passione, paura, desiderio e debolezze, le quali spesso celano un’immensa intensità. Buono? Cattivo? Giusto? Sbagliato? L’amore è un gioco a tratti ambiguo, a volte un sogno unico e indissolubile, vissuto fino all’ultimo respiro, proprio come alcune anime tormentate nella vita e unite nella morte. “Bonnie and Clyde cominciano a capire che per andare avanti ci vuol molto amore. Lui ama lei, ma non la sa baciare. Bacia mal convinto che sa far di più. Continuano a sparare su nel cielo” The Ballad of Bonnie & Clyde, Georgie Fame.

* STARRING*

Federica Farini

Nata a Milano nel 1977. Laureata in Scienze dell’Educazione con specializzazione di Esperto dei Processi Formativi, lavora attualmente a Milano per una banca d’affari straniera, collaborando al tempo stesso con siti web e riviste di attualità per rubriche di moda e oroscopo. Nel dicembre 2010 pubblica il suo primo romanzo “Anche l’amore qualche volta sbaglia strada”, edito da Neftasia, impreziosito del supporto multimediale di book e reading trailer (per la regia, fotografia e montaggio del fotografo di moda e pubblicità Fabio De Stefano), rappresentando così un contenuto capace di “vivere” a tutto tondo attraverso la recitazione di dialoghi su proiezione del reading-trailer, immagini fotografiche trasformate in sequenza audio-video attraverso la particolare tecnica stop-motion. L’amore è dunque un viaggio che non ha mai fine. E se le stelle son desideri, il messaggio del libro si sposa a meraviglia con divagazioni astrologiche sul destino, sull’amore e sulla felicità

Romina De Luca

Romina De Luca, cantante professionista e vagabonda…debitrice ai suoi esordi alle eroine del rock storico, che si radicano con forza nel suo temperamento forte e grintoso,  arricchita  dalla poesia dei cantautori, condita dall’umanità e curiosità sviluppata e nutrita viaggiando, la sua personalità, spesso contraddittoria, istrionica, versatile, si ritrova a interagire in contesti diversi e lontani fra loro, ha lavorato per molti anni su e giù per i locali di tutta italia e nel panorama degli eventi, con molte delle principali aziende italiane, accompagnandole per convention in traferta dal messico alla thilandia e tanto altro mondo, in trasferta  fino a Pechino, per le olimpiadi del 2008, duettanto anche con Gianni Morandi. Collabora nel tempo in alcuni live con Gino Paoli (per il tour Amori Dispari), Beppe Grillo, Mario Lavezzi, Vince Tempera. Nel mese di novembre 2011 è uscito il suo primo album – “DeCantare” – scritto e maturato in questi anni di fertile vagabondaggio.

Alfonso Mangone

Nasce ad Altavilla Silentina il 1 marzo 1958. Nel 1976 si trasferisce a Catanzaro per seguire gli studi presso l’Accademia di Belle Arti, dove segue il corso di pittura del Prof. Gianni Pisani. Prosegue gli studi dal 1977, per poi completarli nel 1980, presso l’Accademia di Belle Arti di Firenze , seguendo il corso di pittura del professore Gustavo Giulietti.  La ricerca pittorica di Mangone inizia proprio in questi anni e grazie ad essa l’autore, appena ventenne, si mantiene agli studi con la propria arte ed instaura rapporti di collaborazione ed amicizia con numerosi artisti, intellettuali e critici d’arte, fra i quali Aldo Braibanti, Antonio di Palma,Gianni Pozzi, Carlo Sain, Gino Tarantino, Alvaro Bracaloni.

Quegli  anni, ricchi di frequentazioni, lo portano a contatto con diversi artisti stranieri come Kcrista Von Baum e Felicitas Pallat.  Negli stessi anni Mangone avvia una intensa attività espositiva in gallerie e spazi pubblici italiani. I numerosi viaggi che Mangone compie in questi anni lo portano a frequentare gli ambienti artistici ed intellettuali di Berlino.

Nel 1990 si trasferisce in Olanda, partecipando a diverse mostre nelle maggiori città olandesi: Amsterdam, l’ Aia, Groningen…. attirando l’ interesse del mondo culturale olandese. Realizza una serie di mostre presso l’ Istituto Italiano di Cultura di Amsterdam, presentate da Aldo Braibanti, Alfonso Pecoraro Scanio e Barbara Tosi. Oltre ad opere pittoriche, in Olanda, realizza murales in spazi pubblici come: Metropolitane, teatri, discoteche, parchi; murales commissionati da “STAD-KUNST”, “GREENPEACE”, “AMNESTY INTERNATIONAL”, nonchè performance con gruppi rock ed installazioni di materiali. Nel 1995 l’artista Alfonso Mangone interrompe questa frenetica attività  trasferendosi inizialmente a Berlino, ritornando poi in Italia, dove instaura un rapporto di lavoro con il gruppo multinazionale HEINEKEN ITALIA, realizzando una serie limitata di bicchieri per Stella Artois ed una collezione di olii ed acrilici su tela, inseriti nei locali “Heineken gree stage”, sparsi su tutto il territorio italiano. Nel 2011 è stato selezionato da Vittoro Sgarbi per la mostra della 54 Biennale di Venezia : “Lo stato dell’ Arte nel 150°dell’Unità d’Italia”

Bartolomeo Sergio Rivi

Nato a Sarnico (Bg) il 04-09-1972,ha conseguito 2 diplomi superiori,lingue e letterature straniere e tecnica turistica.Dopo esperienze lavorative nel campo commerciale in proprio e in qualità di agente commerciale per conto di una multinazionale,da 2 anni gestisce un locale American Bar and Restaurant nella bergamasca. Appassionato di tutte le forme artistiche,si dedica da molti anni alla pubblicazione di raccolte di Poesia,e più recentemente,ha coltivato la
passionbe per la pittura. Da 3 anni è membro dell’Associazione Artistica di Bergamo ,nelle quali
sale,ha organizzato la sua prima mostra   personale. La sua pittura,frutto di un esperienza autodidatta,è la testimonianzana  di un esigenza immediata,priva di vincoli tecnici più canonici,ed è incentrata quasi esclusivamente su soggetti,a volte grotteschi,a volte
tendenti all’astratto….dipingere è una valvola di sfogo;alla ricerca del bello preferisce
immagini spesso spigolose….poichè l’Arte è qualcosa di emozionale,un pugno nello stomaco che può non compiacere sempre l’occhio,ma ci emoziona e forse ci costringe a pensare. 

Divo/sS: fashion/design

Ribelle e anti-convenzionale. Con il contributo dei grandi maestri dell’arte e del design, firmiamo le più innovative t-shirt di controtendenza. Collezioni realizzate in serie limitata, create e decorate artigianalmente o con le più evolute tecniche di stampa. Se il nuovo lusso è indossare un’opera d’arte, il nuovo codice del fascino è la distinzione.

Le collezioni Divo/sS sono firmate da: Alessandro Mendini, Mario Botta, Cleto Munari, Stefano Bombardieri, Beatriz Millar, Franco Meloni, Morgana Orsetta Ghini e Arturo Calce.

Paola Magi

Saggista, critico d’arte e docente di storia dell’arte. Vive e lavora a Milano. Per molti anni collaboratrice di importanti riviste di arte contemporanea (Flash Art, Tema Celeste, Segno, Arte e Critica) su cui ha pubblicato numerosi articoli, ha contribuito a fondare dieci anni fa, insieme a Vicenzo Pezzella, l’Archivio Dedalus di Milano, che raccoglie opere video sui poeti italiani contemporanei. Ha pubblicato il saggio “Caccia al tesoro con Marcel Duchamp”, in cui approfondisce le relazioni dell’opera e della poetica duchampiana con la letteratura, e realizza una vera e propria decrittazione degli scritti dello stesso Duchamp, giungendo a una nuova e più esaustiva interpretazione dei molteplici aspetti del lavoro dell’autore franco-americano.

Nel 2011 pubblica il suo secondo libro, “Il Pianista che sente con le dita”, in cui affronta le correlazioni fra linguaggi diversi, con particolare attenzione alla formazione del linguaggio e del pensiero nelle persone con deficit uditivo dalla nascita.

Archivio Dedalus

E’ una associazione culturale milanese che da circa dieci anni si occupa di raccogliere, promuovere e produrre video documenti e opere video sui poeti italiani contemporanei. Fra le iniziative volte a tale fine, è da citare la rassegna “Videoverbant”, che ha proposto, con cadenza annuale, alcune delle novità più interessanti del genere.

L’Archivio Dedalus si occupa anche di promuovere il mondo della poesia con varie iniziative, fra cui è da citare la più recente, “Costellazione di Poesia Red Shift”, che ha riunito in una serie di serate, in un confronto due a due, tutte le più significative realtà milanesi che si occupano di poesia a vario titolo: associazioni culturali, ma anche piccoli editori e riviste.

Dal 2010 sono nate le Edizioni Archivio Dedalus, per cui sinora sono stati realizzati una decina di titoli, che vanno dalla saggistica alla poesia. Alcuni titoli significativi sono: l’opera poetica completa di Giovanna Bemporad, “Esercizi vecchi e nuovi”, i dvd con libro dedicati a Maurizio Cucchi e Giovanna Bemporad, “La vita sorpresa” di Vincenzo Pezzella, la prima catalogazione dei video e film italiani dedicati alla poesia e ai poeti, dal 1914 a oggi.

L’ultimo titolo pubblicato è la prima traduzione italiana degli “Scritti” dell’Abate Sugerius, noto come Suger, il fondatore dell’architettura gotica in Francia, nel XII secolo, tradotto e commentato a cura di Tullia Angino.

Cassanelli Graziella – parrucchieri Grant

Dal 2006 ad oggi ambasciatrice per l’Oreal italia – continui corsi di aggiornamento sia in Italia che  francia , inghilterrra, spagna, germania e le maggiori capitali europee sulle anteprime delle nuove collezioni – ricerca nuove metodologie e sistemi di lavoro – presentazione delle nuove collezioni per grossisti e parrucchieri in scuole & accademie – test e verifiche sui nuovi prodotti in uso – istruzione & corsi per lavoranti ed apprendisti parrucchieri.

I grant, per la loro ecosostenibilita’ sono stati intervistati da striscia la notizia in salone, essendo molto attenti al problema dell’inquinamento.

Monica de Mattei

Nata a Milano il 3 ottobre 1973, Monica De Mattei, dopo gli studi scientifici, si è laureata in Architettura. 
Durante il primo anno di Università ha iniziato a lavorare per importanti aziende nel settore dell’organizzazione eventi;

La sua grande passione per l’handmade però cresceva con lei, che non ha mai abbandonato l’interesse per l’arte, continuando a disegnare, dipingere, modellare e realizzare bijoux con svariati materiali.

Ha frequentati corsi di approfondimento di diverse arti, tra le quali: troempe l’oeil, pittura, ceramica e oreficeria e ha trovato ora la sua arte strada prediletta nel design del gioiello.

Dave Zappa

Davide Zappa nasce a Milano da una famiglia di musicisti. Fin dalla giovane età si dedica ad una ricerca accurata di nuove sonorità, partendo da basi funky fino ad arrivare all’ evoluzione contemporanea dei nuovi generi musicali. Dal 2004 si trasferisce ad Ibiza per affinare la sua conoscenza musicale in ambito internazionale. Partecipa come dj a feste private, hotel alla moda e pool party. Nei mesi invernali segue in circuito milanese suonando in serate esclusive e a tema. A Roma partecipa ad alcuni after party privati.

Per info:

Luciano Mancini

Love eventi srl

www.loveforme.it

www.loveimagine.com

Annunci

1 Commento

Archiviato in Inaugurazioni

Una risposta a ““LOVE FOR ME ?” : Arte, Design, Musica e…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...