Archivi categoria: Concorsi

Settimana Internazionale della Cultura Indipendente in Movimento

APAI – Associazione per la Promozione delle Arti in Italia – indice la Settimana Internazionale della Cultura Indipendente in Movimento dal 18 al 25 aprile 2013, dimostrando – come ha sempre fatto – che si può, e si deve far Cultura ed Arte, con la volontà, la passione e l’abnegazione. Potranno candidarsi tutti gli Artisti, i Musei, le Associazioni ed Enti Indipendenti operanti a livello internazionale che nella settimana indicata organizzeranno Eventi culturali qualificati con ingresso gratuito.
Tale determinazione trae origine e forza nel percorso intrapreso da APAI fin dal 2006, anno della sua nascita, a salvaguardia della ricerca e dell’evoluzione, sempre nell’ottica del mantenimento di quell’etica che dovrebbe essere prerogativa assoluta del mondo dell’Arte, della Cultura più in generale e dei suoi attori principali: gli Artisti che con un linguaggio universale sono da sempre attenti e sensibili osservatori del loro tempo, mantenendo vivi quei comportamenti e criteri deontologici che consentono all’individuo di gestire adeguatamente la propria libertà nel rispetto degli altri.

Tutti gli Eventi candidati, concorreranno a partecipare al “Premio per la Cultura Indipendente in Movimento” che, insieme ad altri Eventi che continueranno ad essere proposti nel corso dell’anno 2013, verrà assegnato in occasione della 3a edizione della Biennale d’Arte creativa di Viterbo 2014.

APAI – Association for the Promotion of the Arts in Italy – index the International Indipendent Culture Week in Movement from 18th to 25th April 2013, proving – as it always has – that it can, and it must do Culture and Art, with the will, the passion and dedication. Be able to apply all Artists, Museums, associations and organizations independent operating internationally in the week indicated that organize qualified cultural events with free admission.
This determination stems and strength in the path taken by APAI since 2006, the year of his birth, for the sake of research and evolution, in the aim of maintaining the ethics that should be the preserve of the absolute world of art, Culture in general and its main actors: the Artists with a universal language have always been attentive and sensitive observers of their time, keeping alive those behaviors and standards of conduct that allow the individual to properly manage their freedom in accordance with the other.
All the events, candidates, will compete to participate in the “Prize for Independent Culture in Motion” which, along with other events that will continue to be proposed in the year 2013, will be awarded at the 3rd Biennial of creative Art, Viterbo 2014.

info@apaiarte.it

 

1 Commento

Archiviato in Concorsi

CONCORSO NAZIONALE DI MODA ETICA,

INVITO

gli ARTIGIANAUTI, portale online dedicato alla promozione dell’Artigianato Contemporaneo e delle Auto-produzioni, si fa promotore e organizzatore di un CONCORSO rivolto a designer, stilisti e creativi che ha come obiettivo la promozione e la valorizzazione delle competenze, professionalità e creatività di coloro che determineranno il futuro della moda italiana e non solo.

Un omaggio alla MODA ETICA al fine di valorizzare un nuovo modo di fare moda, di concepire un capo di abbigliamento o un accessorio con una particolare attenzione alla filiera produttiva. Una moda che sceglie tessuti e tinture naturali e che utilizza gli scarti e i rifiuti in modo creativo e innovativo.

Il concorso, con il Patrocinio della Direzione generale per gli archivi del Ministero per i beni e le attività culturali e dell’Associazione Gioiello Contemporaneo, intende sostenere e promuovere il Made in Italy Contemporaneo, le originalità e autenticità dell’hand made e delle auto-produzioni italiane, in quanto simboli d’eccellenza e di qualità in contrapposizione alle attuali tendenze del mercato e dell’economia internazionale. L’obiettivo è creare una rete di studenti, designer, stilisti, piccole e medie imprese, aziende di moda e professionisti del settore al fine d’investire sul design come elemento strategico di competitività e sui talenti come imprescindibile risorsa creativa del sistema moda.

I premi previsti dal concorso rispecchiano la filosofia de ‘gli Artigianauti’: shooting fotografico, workshop, esposizione e vendita all’interno di eco fashion store, esposizione presso i più importanti Saloni di creatività nazionale, una comunicazione a livello globale e un Premio Speciale che permetterà al vincitore di collaborare con il Brand indiscusso di Moda Etica i cui prodotti sono distribuiti nel Mondo, Misael.

–                        IL TEMA: IL BIANCO “La luce della contemporaneità”                        –

Etimologicamente Bianco significa splendente, come i riflettori che vogliamo accendere sui talenti. Il bianco è il colore della rinascita, è il simbolo del passaggio al nuovo. La luce bianca è la sintesi di tutti i colori, così come il suono, detto ‘bianco’, racchiude in se tutte le frequenze udibili.

Il bianco è il tema del primo concorso promosso e organizzato da ‘gli ARTIGIANAUTI’; una sfida per i creativi della moda, ai quali si chiede d’interpretare il tema non solo come linea di tendenza 2013 ma come espressione stilistica del tutto personale e originale.

Il candidato dunque è invitato a interpretare e personalizzare in modo creativo il Bianco come concetto del proprio mood, accostandolo a cromie, volumi e strutture che riterrà più appropriate al proprio stile.

Tutte le informazioni, il bando di partecipazione e la modulistica è disponibile sul sito:

http://www.gliartigianauti.com

 Per informazioni e iscrizioni scrivere a: info@gliartiginauti.com

Lascia un commento

Archiviato in Concorsi

IX edizione di ArteGenova

imagesApai Arte sta avviando le selezioni per partecipare alla IX edizione di ArteGenova a febbraio 2013, una mostra mercato d’arte moderna e contemporanea di crescente successo. In pochi anni ArteGenova ha conquistato un ruolo importante nel panorama fieristico italiano, infatti essendo l’unica Mostra Mercato d’arte Moderna e contemporanea del Nord Ovest risulta oggi il punto di riferimento per il settore artistico dell’intera area geografica d’azione.

E’ punto d’incontro e scambio tra artisti, collezionisti, mercanti d’arte, operatori del settore, art lovers.
Per informazioni ed iscrizioni info@apaiarte.it

APAI – Associazione per la promozione delle Arti in Italia

Mail: info.apai@virgilio.it

Forum: apai.forumfree.net

http://www.apaiarte.it

—————————————————————————-

Apai Arts is launching the selection to participate in the ninth edition of ArteGenova in February 2013, a sales exhibition of modern and contemporary art of growing success. In a few years ArteGenova gained an important role in the Italian trade fair view, in fact it is the only Exhibition of Modern and Contemporary Art in the North West is now the reference point for the arts sector of the entire geographical area of action.

It ‘meeting and exchange between artists, collectors, art dealers, industry, art lovers.

For information and registration info@apaiarte.it

APAI – Associazione per la promozione delle Arti in Italia

Mail: info.apai@virgilio.it

Forum: apai.forumfree.net

http://www.apaiarte.it

 

 

Lascia un commento

Archiviato in Concorsi

NUOVE SELEZIONI: Temporary Museum for New Design/Extension

 new section

 freeDom

 09-14 aprile 2013

Press Preview 8 aprile 2013

Superstudio 13 – via Forcella 13, Milano

33

 Libero design, libera creatività, libertà di vendere.

Sono aperte le iscrizioni all’evento più libero della Design Week di Milano nell’evento e nella location più prestigiosa della zona Tortona.

Superstudio Group organizza ogni anno, in occasione della settimana del Mobile di Milano, il più grande evento del FuoriSalone, con un museo temporaneo dedicato alle novità del design in tutte le sue applicazioni.

Il Temporary Museum for New Design, presentato per il 6° anno nelle due location Superstudio Più di via Tortona e Superstudio 13 di via Forcella, propone progetti di design diversificati, mostre, esposizioni monografiche o collettive di grande pathos e impatto museale. Con particolare attenzione ai grandi brand e ai grandi architetti ma anche ai giovani talenti opportunamente selezionati.

Il Temporary Museum edizione 2013, alle grandi installazioni di aziende e progettisti internazionali, alla sezione Discovering, riservata alle nuove realtà del design di tutto il mondo, aggiunge per il 2013 una nuova sezione ancora più aperta a nuove idee e a nuovi stimoli.

Alle 40 grandi aziende, ai 50 nuovi designer ospitati nel Basement di Superstudio Più, e che attraverso il progetto Discovering hanno la possibilità di partecipare al Temporary Museum for New Design, con i suoi 100.000 visitatori, si aggiunge quest’anno una esaltante opportunità,  a maglie ancora più allargate, per tutti i progettisti che si dedicano alle arti del vivere e dell’abitare.

freeDom è il nuovo progetto di Superstudio per dare visibilità e diffusione a 100 talenti internazionali, selezionati per originalità e intelligenza, che presentano un solo prodotto o progetto o prototipo rappresentativo della loro creatività, significativo per le tendenze dell’habitat contemporaneo.

Arredi, oggetti, pezzi d’arte, soluzioni tecnologiche, prodotti tessili, proposte di mobilità, progetti di sostenibilità, progetti di design e architettura, autoproduzioni, artigianato creativo, liberi di innovare anche al di là dei vincoli della produzione industriale, saranno presentati senza soluzione di continuità in un unico grande spazio appositamente allestito al Superstudio 13, gli storici studi fotografici di via Forcella, sede distaccata ma vicinissima del Temporary Museum al Superstudio Più di via Tortona.

Un suk delle buone idee allegro e sorprendente, vivace e imprevedibile, dove in piccole aree tutte uguali, 2×2 m, scorreranno le proposte più innovative.

Ma anche una mostra-mercato della creatività, dove sarà possibile anche vendere i prodotti esposti.

Negli spazi attigui, mostre e iniziative culturali.

Superstudio e la zona Tortona accentuano così la funzione di incubatore di talenti, di piazza delle possibilità, di vivaio per il rinnovamento delle produzioni.

Evento:

freeDom, una nuova esposizione che valorizza la libera creatività

Dove: Superstudio 13 – via Forcella 13, Milano

Quando: 09/14 aprile 2013, orari 10-21, Press Preview 8 aprile 2013, orari 15-20

Chi: designer, artisti, creativi di tutto il mondo

Cosa: 1 sola proposta per area

Come: itinerario espositivo con susseguirsi di piccole aree

Quanto: quota di partecipazione 2.000 €, quota di iscrizione e segreteria 250 €

Dimensione area collettiva: 1000 metri quadri

Dimensioni aree individuali: 4 metri quadri (moduli 2x2mt)

Dimensioni aree speciali: 70/100/130/300 m o su progetto

Iscrizioni e selezioni

Compilare application on line, selezione a insindacabile giudizio del Board artistico di Superstudio.

Informazioni

http://www.superstudiogroup.com/index.php?disp=desi

assistant@superstudiopiu.com

Tel. +39 02 422501, Fax +39 02 475851

Lascia un commento

Archiviato in Concorsi, Design

cheFare: 500 progetti per la cultura

di Bertram Niessen e Marco Liberatore

Un anno fa a doppiozero (sito, rivista ed editore digitale, incubatore culturale) ci siamo chiesti: cosa possiamo fare di molto pratico per contrastare il senso d’immobilità che la crisi economica ha portato nel mondo della cultura in Italia? La risposta è stata cheFare: un premio di 100.000 euro assegnato a un progetto di innovazione culturale con un impatto sociale significativo.

Pensavamo di ricevere al massimo un centinaio di risposte, e di vagliare un numero anche minore di progetti. Ne sono arrivati oltre 500. L’idea da cui siamo partiti è che le risposte possibili al senso di smarrimento prodotto dai continui tagli ai finanziamenti per la cultura fossero già presenti nelle realtà che agiscono nell’ambito culturale: centri, fondazioni, università, privati, cooperative, realtà non-profit, associazioni. Il problema era piuttosto come far emergere queste realtà già attive sul territorio e dar loro una mano per elaborare un progetto concreto.

Abbiamo realizzato un network di partner all’altezza di questo scopo – Avanzi, Fondazione Ahref, Make a Cube, Tafter, Eppela, Meet the Media Guru, Domenica del Sole24ore – e siamo passati all’azione lanciando un concorso rivolto a quelle realtà che quotidianamente operano in questo ambito nonostante la parola d’ordine: “con la cultura non si mangia”.

Per farlo ci siamo serviti in modo nuovo delle opportunità comunicative di internet e dei social network. In questo senso cheFare, oltre che essere un premio, è anche un laboratorio che ha come obiettivo quello di rimettere in discussione il modo con cui si progetta e si comunica la cultura. Perciò i canali dei social network (la Fan page di Facebook PremiocheFare e l’account Twitter @che_fare) sono diventati uno strumento innovativo nella gestione dei rapporti con la comunità dei progettisti, e più in generale con tutti coloro che sono interessati ai temi dell’innovazione culturale, del crowdfunding, dello storytelling e della cultura aperta e libera. Abbiamo usato i social network non come vetrine, ma come dei veri e propri mini-blog, dove, invece di limitarci a pubblicare contenuti strettamente tecnici o auto promozionali, abbiamo creato un palinsesto culturale ad ampio spettro al fine di accompagnare gli utenti lungo tutta la giornata postando contributi italiani e stranieri, articoli, link, riflessioni, recensioni.

Alla fine il bando si è chiuso il 3 novembre recandoci via email un numero inaspettato di progetti. Al nostro appello ha risposto una folla composita e sorprendente: gruppi di base che operano nei quartieri, nelle scuole e nelle biblioteche, star-up tecnologiche, agenzie di comunicazione e promozione territoriale, case editrici, gruppi teatrali, musei, gallerie d’arte, fondazioni storiche, grandi Ong, università. Una mappa variegata di chi opera concretamente nel nostro Paese intorno ai temi culturali.

Sapremo solo il 19 novembre, dopo lo scrutinio da parte di un gruppo di esperti, quali saranno i 40 progetti che verranno pubblicati sul nostro sito per essere votati dal pubblico. Sarà l’inizio di una seconda fase di selezione che porterà i 5 progetti con più voti ad essere vagliati da una giuria, composta da: Paola Dubini, Andrea Bajani, Gianfranco Marrone, Roberto Casati ed Armando Massarenti.

Ora come ora non siamo in grado di dire che tipo di progetto arriverà alla fine del percorso di selezione; molto dipenderà dalla “folla intelligente” dei lettori. Possiamo solo anticipare che le proposte riguardano quasi ogni ambito culturale concepibile: stiamo valutando piattaforme online per la realizzazione di documentari e film, ma anche nuovi modi di produzione e fruizione artistica e culturale, app editoriali e nuovi sistemi per la valorizzazione dei beni culturali, e altro ancora.

Quello che è certo, è che non potevamo sperare in un segnale migliore: c’è tanta intelligenza al lavoro per il futuro. Oggi, in Italia.

Questo articolo è uscito su Domenica de Il Sole 24 Ore dell’11 novembre 2012.

Lascia un commento

Archiviato in Concorsi

PESCI FUOR D’ACQUA!

Il numero ILLUSTRATI di luglio/agosto, per non stare senza, nemmeno col caldo.

PESCI FUOR D’ACQUA!

Un tema ILLUSTRATI diversamente interpretabile per quelli che vogliono essere rigorosi e sbizzarrirsi con i vari pesci rossi nelle più diverse situazioni o per quelli che invece si sentono “fuor d’acqua” ogni volta che aprono la porta di casa – o del cuore – e quando entrano nella vita esterna viene loro da boccheggiare in preda all’ansia più acuta.

Come sempre siete liberi di proporre sia testi che illustrazioni. I testi possono essere in prosa o in versi. E per illustrazioni intendiamo tutto, anche le fotografie!

Vi ricordo inoltre che da gennaio abbiamo una rubrica di poesia: POEMATA, versi contemporanei che selezionerà poesie e versi indipendentemente da ILLUSTRATI.

Per vedere le modalità guardare la pagina: www.facebook/Poemata.ILLUSTRATI

MODALITA’ DI PARTECIPAZIONE PER SELEZIONE ILLUSTRATI:

mail a illustrati@logos.info con soggetto SELEZIONE LUGLIO 2012

e in allegato file in bassa risoluzione in jpg nominato con il vostro nome e cognome, se ne mandate più di uno basta nome cognome e numero consecutivo.

Es: linavergara1.jpg, linavergara2.jpg.

NIENTE ZIP, NIENTE BIGFILE O ALTRO!!! PERFAVORE! SOLO JPG!

IL SOGGETTO E’ IMPORTANTISSIMO O SI PERDERA’ LA VOSTRA MAIL TRA LE ALTRE!

E’ APPREZZATO ANCHE UN INDIRIZZO E-MAIL CHE ABBIA IL VOSTRO STESSO NOME E COGNOME, a volte risulta difficile ripescarvi quando la mail è bhdfgvuohv@gmail.

Se fosse un testo deve essere in word perché se venite selezionati la redazione fa sempre un po’ di editing. Il file di word deve essere nominato con il vostro nome e cognome e il testo all’interno deve avere titolo e il vostro nome e cognome.

Se il testo fosse tratto da un libro vostro già edito basta che ci siano i crediti del libro: editore, titolo del libro…

Potete anche spedirci un vostro libro edito da altri sull’argomento, se ci interessa lo recensiremo volentieri anche se non più novità sulla rivista, basta spedirlo a

ILLUSTRATI

Inter logos srl

Via curtatona, 5/2

41126 Modena

Italia

Per ragioni pratiche di tempo, mandiamo mail solo a coloro che vengono selezionati con le richieste per la stampa e sempre ragioni di sanità mentale scarteremo automaticamente tutte le mail che non adempiranno alle richieste indicate.

Tutte le illustrazioni inviate verranno comunque pubblicate in un album su facebook.

NON VERRANNO ACCETTATE ILLUSTRAZIONI INVIATE PER ALTRE SELEZIONI.

NON VERRANNO ACCETTATE ILLUSTRAZIONI CHE NON SIANO INVIATE DALL’AUTORE STESSO.

USCITA PREVISTA PER LA RIVISTA: 10 luglio 2012

TUTTE LE ILLUSTRAZIONI PERVENUTE ENTRO I TERMINI RICHIESTI SARANNO PUBBLICATE SULL’ALBUM DI FACEBOOK

PESCI FUOR D’ACQUA…selezione luglio 2012:

http://www.facebook.com/media/set/?set=a.10150795643126591.431511.234296331590&type=3

In questo album non facciamo nessun tipo di selezione, pubblichiamo tutto quello che arriva, quindi se l’avete mandata e non ci siete:

1. non avete atteso almeno 24 ore e quindi dato il tempo a caricarla, a volte capita che io non abbia tempo.

2. non l’avete mandata correttamente, controllate che tutto corrisponda alle richieste. Gli errori più comuni sono: il file non è nominato con nome e cognome, il file è stato inviato come uno zip o un big file, you sendt..ecc.

3. non avete guardato bene e questa è una cosa piuttosto fastidiosa

.

Grazie dell’attenzione e aspettiamo i vostri lavori.

SE SIETE UNA LIBRERIA E VOLETE DISTRIBUIRE GRATUITAMENTE LA RIVISTA BASTA SCRIVERE UNA RICHIESTA A commerciale@logos.info mettendo nel soggetto RIVISTA ILLUSTRATI .

 

Lascia un commento

Archiviato in Concorsi