Archivi categoria: Design

NUOVE SELEZIONI: Temporary Museum for New Design/Extension

 new section

 freeDom

 09-14 aprile 2013

Press Preview 8 aprile 2013

Superstudio 13 – via Forcella 13, Milano

33

 Libero design, libera creatività, libertà di vendere.

Sono aperte le iscrizioni all’evento più libero della Design Week di Milano nell’evento e nella location più prestigiosa della zona Tortona.

Superstudio Group organizza ogni anno, in occasione della settimana del Mobile di Milano, il più grande evento del FuoriSalone, con un museo temporaneo dedicato alle novità del design in tutte le sue applicazioni.

Il Temporary Museum for New Design, presentato per il 6° anno nelle due location Superstudio Più di via Tortona e Superstudio 13 di via Forcella, propone progetti di design diversificati, mostre, esposizioni monografiche o collettive di grande pathos e impatto museale. Con particolare attenzione ai grandi brand e ai grandi architetti ma anche ai giovani talenti opportunamente selezionati.

Il Temporary Museum edizione 2013, alle grandi installazioni di aziende e progettisti internazionali, alla sezione Discovering, riservata alle nuove realtà del design di tutto il mondo, aggiunge per il 2013 una nuova sezione ancora più aperta a nuove idee e a nuovi stimoli.

Alle 40 grandi aziende, ai 50 nuovi designer ospitati nel Basement di Superstudio Più, e che attraverso il progetto Discovering hanno la possibilità di partecipare al Temporary Museum for New Design, con i suoi 100.000 visitatori, si aggiunge quest’anno una esaltante opportunità,  a maglie ancora più allargate, per tutti i progettisti che si dedicano alle arti del vivere e dell’abitare.

freeDom è il nuovo progetto di Superstudio per dare visibilità e diffusione a 100 talenti internazionali, selezionati per originalità e intelligenza, che presentano un solo prodotto o progetto o prototipo rappresentativo della loro creatività, significativo per le tendenze dell’habitat contemporaneo.

Arredi, oggetti, pezzi d’arte, soluzioni tecnologiche, prodotti tessili, proposte di mobilità, progetti di sostenibilità, progetti di design e architettura, autoproduzioni, artigianato creativo, liberi di innovare anche al di là dei vincoli della produzione industriale, saranno presentati senza soluzione di continuità in un unico grande spazio appositamente allestito al Superstudio 13, gli storici studi fotografici di via Forcella, sede distaccata ma vicinissima del Temporary Museum al Superstudio Più di via Tortona.

Un suk delle buone idee allegro e sorprendente, vivace e imprevedibile, dove in piccole aree tutte uguali, 2×2 m, scorreranno le proposte più innovative.

Ma anche una mostra-mercato della creatività, dove sarà possibile anche vendere i prodotti esposti.

Negli spazi attigui, mostre e iniziative culturali.

Superstudio e la zona Tortona accentuano così la funzione di incubatore di talenti, di piazza delle possibilità, di vivaio per il rinnovamento delle produzioni.

Evento:

freeDom, una nuova esposizione che valorizza la libera creatività

Dove: Superstudio 13 – via Forcella 13, Milano

Quando: 09/14 aprile 2013, orari 10-21, Press Preview 8 aprile 2013, orari 15-20

Chi: designer, artisti, creativi di tutto il mondo

Cosa: 1 sola proposta per area

Come: itinerario espositivo con susseguirsi di piccole aree

Quanto: quota di partecipazione 2.000 €, quota di iscrizione e segreteria 250 €

Dimensione area collettiva: 1000 metri quadri

Dimensioni aree individuali: 4 metri quadri (moduli 2x2mt)

Dimensioni aree speciali: 70/100/130/300 m o su progetto

Iscrizioni e selezioni

Compilare application on line, selezione a insindacabile giudizio del Board artistico di Superstudio.

Informazioni

http://www.superstudiogroup.com/index.php?disp=desi

assistant@superstudiopiu.com

Tel. +39 02 422501, Fax +39 02 475851

Lascia un commento

Archiviato in Concorsi, Design

Fashion news: E’ nato Ottantuno / A

Vi presentiamo oggi la neonata collezione di 81/A, il nuovo brand ideato dai due giovani designer Paola Bozza e Giuseppe Milanese.
Per questa collezione/lancio, composta prevalentemente da t-shirt, l’intento di Paola e Giuseppe è quello di rappresentare efficacemente la simulazione dell’ umanità con il gioco , rappresentato dal travestimento e affiancato da disegni geometrico/ astratti che rappresentano la trasformazione di tutto ciò.
Dalla passione, dall’amore e dall’ispirazione reciproca nasce così ”La Gang di Pierrot”: quattro travestimenti rappresentanti la trasposizione dei diversi stati d’animo delle persone attraverso il susseguirsi delle epoche. Pierrot, Il medico della peste, il Jolly e Casanova: quattro maschere per rappresentare quattro stili di carattere, fin dal tempo che fu.

Se volete saperne di più, scrivete a : ottantunoa@gmail.com o chiamate al: 3283271115

C.

2 commenti

Archiviato in Abbigliamento, Accessori, Ci piacciono!, Design, Uncategorized

Workshop Corso Alta Formazione Design del Gioiello

Lascia un commento

Archiviato in Design, Gioielli, Inviti

Lampade recycle di Daniele Pesco

Materiale usato:

carta delle confezioni di crackers

filo portalampada di una vecchia lampada da tavolo

lampada al neon

Di Daniele Pesco dani2u@hotmail.it

2 commenti

Archiviato in Design, Recycle & be happy

Liquid Light by Tanya-Clarke

Liquid Lights are custom built, industrial designed light installations that experiment with the fusion of art, function and environmental consciousness. Liquid Lights  create a visual reminder of the precious commodity that water is and our need to protect this natural resource. LED lights, recycled plumbing and hardware, hand sculpted glass drops and found objects are incorporated to contribute to the zero footprint movement in the form of Liquid Light.
• A percentage of all Liquid Light profits go towards the education and action on global water justice issues. (www.PolarisInstitute.Org/Water).   

Lascia un commento

Archiviato in Design, Lampade

“Opus Imaginarium – Bottega d’arte”

Associazione artistico culturale Dextructura

L’associazione Dextructura nasce a Cantù nel 1998. Ha come scopo la divulgazione di linguaggi artistici e la realizzazione di diverse attività artistiche e culturali, non solo espositive ma anche didattiche. All’associazione si iscrivono nmerosi artisti dell’Accademia di Brera.

Nel novembre 2000 viene inaugurata la galleria dell’associazione, Macadam. Lo spazio ospita mostre personali e collettive di artisti provenienti da tutta lItalia, oltre ad una stagione di cineforum e corsi serali di pittura e scultura.

Il gruppo continua a lavorare didatticamente spostandosi sul territorio comasco grazie all’appoggio del punto Einaudi e usufruendo di spazi espositivi come San Pietro in Atrio, mentre a Cantù prosegue la collaborazione con diversi enti, finalizzata all’organizzazzione di corsi presso strutture scolastiche.

Nel 2011 il gruppo Dextructura inaugura a Cantù la nuova sede, l’atelier-bottega d’arte OPUS IMAGINARIUM: qui vengono organizzati laboratori e attovità di sperimentazione dei differenti linguaggi artistici. I Laboratori – tranne nel loro aspetto più tecnico- seguono un  percorso alchemico-rinascimentale, in cui al centro dell’introspezione artistica viene posta la soggettività dell’allievo.

Il laboratorio Opus Imaginarium è concepito come  uno spazio-rifugio in cui, attraverso percorsi percettivi guidati, l’individuo possa riscoprire e dare libero corso alla propria creatività.

 Laboratori aperti a tutti

  • Tra forma e materia

 “L’arte del fuoco: argilla, dalla modellazione alla cottura”

 “La ceramica raku”

“Il mosaico: sulle orme di Gaudì”

“Tecniche murarie e affresco”

  •  Disegnare con la luce

 “Laboratorio di fotografia e comunicazione”

 “ Riflessi di luce, tra fotografia e pittura” 

 “Incisione e stampa d’arte”

“La rappresentazione dello spazio dal Rinascimento”

  • Arte e percezione

 “Anatomia dell’anima” Percorsi d’introspezione attraverso il linguaggio visivo.   

 “La danza della realtà: la lettura dei simboli”  

  • Laboratori per bambini 

“Il pentolone magico”. Laboratorio di modellazione.

“Disegnare una storia”. Laboratorio di illustrazione per bambini.

“Fabulazione visiva. Un bambino di nome Giotto”. Dal racconto al disegno.

“Fiori, frutta e tavole imbandite”. Laboratorio alla scoperta di insoliti e curiosi materiali.

“Triangolo+cerchio+quadrato”. Giocando con forme e colori per creare fantasiose opere d’arte.

“La scatola delle meraviglie”. Per scoprire come funziona una macchina fotografica.

  • Servizio riservato alle scuole.

 Laboratori di approfondimento  su tecniche  e artisti con collegamenti interdisciplinari

Corsi, riservati ai docenti, di formazione in comunicazione visiva, fotografica e artistica.

Per specifiche richieste di laboratori d’arte (consulenze) richiedere all’associazione.

  • Stage estivi

 “Le pietre della Corsica”

Laboratorio settimanale di fotografia e scultura attraverso un percorso naturale di metamorfosi tra pietre scolpite dal vento e interpretazione artistica della forma.

Il laboratorio prevede una parte artistico pratica e una teorica sull’approccio alla metamorfosi nell’arte.

 “Riflessi d’acqua”

Escursione  fotografica e pittorica di uno o due giorni sulle rive del fiume Po, con gita in barca sul fiume e sosta per foto e acquarelli su isolotti.

Pranzo presso barche dei pescatori.

 “Tra sugheri e Mare”

Laboratorio settimanale di pittura, raku, incisione tra i sugheri della  Sardegna.

Visita ad Orgosolo per ammirare i murales, fenomeno artistico di arte sociale degli anni 70.

I corsi a moduli mensili sono aperti dal 1 di settembre al 31 di maggio –  nel mese di giugno e luglio  si effettuano solo gli stage estivi. Chiusura in agosto.

Tutti i corsi sono strutturati in moduli mensili, il calendario e gli orari sono decisi in base alle richieste dell’utenza.

Per informazioni e programmi specifici, contattare l’associazione artistica cell: 3495885646 / 3450640700 tel: 031705265 oppure scrivere a

 opusimaginarium@libero.it

 o visitate il sito http://www.opusarte.it

Lascia un commento

Archiviato in Associazioni, Corsi Creativi, Design, Fotografia, Grafica, Laboratori, Pillole d'ingegno, Scuole d'arte