Archivi categoria: Tutorial Fruttuosi

Stencil di primavera

facile da realizzare e molto carino l’effetto!!!

Lascia un commento

Archiviato in Pittura, Tutorial Fruttuosi

TUTORIAL ECO – CATERINETTE

TUTORIAL ECO – CATERINETTE

  a tutto riciclo …
la mia nuova Eco-caterinette
rigorosamente fatta a mano da me
se vi piace e volete realizzarla anche voi ,
ecco come fare…
 

           INGREDIENTI:
       -un Cartone spesso;
       -Colla a caldo;
     – due Spiedini di legno; 
 

Prendete un rettangolo di cartone,
arrotolatelo in modo da formare un tubolare ;
ora con la colla a caldo incollate,tra loro i due lati del cartone.

Adesso prendete uno Spiedino di legno,
tagliatelo in sei parti uguali e sempre con la colla a caldo,
fissate i legnetti all’interno della parte ondulata del cartone. 
la parte della caterinette è completata ..
Potete usare il secondo spiedino come “uncinetto”
per montare le maglie.
Ecco fatto,

ora anche voi avete la vostra Eco-caterinette
e siete pronte per fare tante splendide creazioni!!
Per chi non sapesse usarla..
Qui (http://www.tricotin.com/fiche5.htm)  trovate un tutorial Fotografico,
in cui spiega come si usa la Caterinette!!
tutto chiaro?!?!
spero di si …
buon divertimento !!
 
M.

1 Commento

Archiviato in Tutorial Fruttuosi

Two in one di Solvita Danevica

Che idea carina!!!

Un biglietto di auguri fatto con gli orecchini regalo!

via http://www.facebook.com/home.php#!/photo.php?fbid=187408491301781&set=a.187408361301794.42199.100000978954459&pid=481582&id=100000978954459

info http://soledevita.blogspot.com/

M.

Lascia un commento

Archiviato in Accessori, Gioielli, Tutorial Fruttuosi

Spille colorate di Dueideuzze

Eccovi 2 nuove amiche che hanno un simpaticissimo blog !!!

http://due-ideuzze.blogspot.com/

Spille colorate

Ecco. Un altro piccolo esempio di come riciclare. Rifletto continuamente, come penso moltissimi di noi, sul dissennato e deplorevole consumo di plastica del nostro vivere quotidiano.
Imballaggi, per lo più inutili, sopratutto nel campo alimentare, ad esempio per affettati (la struttura in plastica trasparente costruita perchè la fettina di prosciutto sembri morbida!), confezioni per pomodorini e kiwi, spesso ulteriormente rivestite da reticelle (anch’esse di plastica) plastica per bevande di ogni tipo (acqua compresa), ma anche doppi, tripli strati per confezioni di giocattoli, di cosmetici, di qualsiasi cosa il mercato produca.
Personalmente ho cercato da anni di adottare una condotta quantomeno consapevole, differenziando i rifiuti (al nord è molto più semplice farlo), cercando di acquistare scegliendo prodotti con poco imballaggio, o, ogni volta che posso, riciclando quest ultimo!
Dare una seconda vita al prodotto industriale significa infatti non reimmetterlo nel ciclo dei rifiuti.
Cercherò quindi di mettere su questo blog, di tanto in tanto piccole soluzioni che ho adottato in questo senso, nella speranza che qualcuno possa trarre spunto e magari darmi qualche suggerimento o ulteriore idea.
Queste, ad esempio, sono delle spille.
Sono fatte con frammenti colorati (l’industria produce plastica in gamme infinite di colori, che possiamo divertirci a combinare come vogliamo); in questo caso si tratta di flaconi di prodotti per il corpo, tagliati, forati ed uniti con cordoncini colorati e fissati alla spilla…
Il consiglio è di avere un’idea fin dall’inizio di cosa vogliamo creare e fare dei tagli mirati, inoltre se si riesce a sfruttare la struttura propria del flacone (curve, anse, incisioni), loperazione diventa anche più interessante.
Una  idea semplice che può diventare anche un piccolissimo cadeau natalizio…
Melina
M.

Lascia un commento

Archiviato in Recycle & be happy, Tutorial Fruttuosi

TappoCiondolo

Bella questa idea che ho preso da Jodi Bloom (http://www.so-charmed.com non so se sia stata lei la prima…) di reciclare i tappi in metallo!!!

Materiali:

  • tappo
  • fumetto
  • colla
  • smalto
  • forbici
  • ago per forare
  • anellino aperto

…non credo vi serva un tutorial per farlo… 🙂

Quando proverò a farne uno comunque completo il post 😉

Buon lavoro!!!

2 commenti

Archiviato in Recycle & be happy, Tutorial Fruttuosi

Artigianato e riciclo: come fare una sedia con bottiglie PET

preso da: http://vivereverde.blogspot.com/2009/01/artigianato-e-riciclo-come-fare-una.html

1.1 Prendete una bottiglia, togliete il rotolo e pulitela. La chiameremo pezzo “a”:
1.2 Prendete un’altra bottiglia. la parte di sotto sarà “b” e quella di sopra“c”:   
1.3 Tagliate un’altra bottiglia a metà. la parte di sotto sarà “d” e a de sopra sarà “e”:   
1.4 Incastrate la “c” dentro della “b”: 

trucco: usate un cacciavite  per aiutare al momento dell’incastro.

pet-1f.jpg (6718 bytes)  
1.5 Incastrate “a” all’interno di “b+c”:   
1.6 Incastrate “d” sopra il pezzo “a+b+c” pet-1j.jpg (11462 bytes)  

è pronto il “pezzo di resistenza”.2 – Realizzare la seduta della Sedia 

2-1. fare 16 “pezzi di resistenza” e unitele 2 a 2 con fitta adesiva, formando 8 coppie:

pet-2a.jpg (13086 bytes)
2-2. Unitele nuovamente i pezzi di 2 in 2, formando 4 gruppi di 4 “pezzi di resistenza” pet-2b.jpg (16774 bytes)
2-3. Un’altra volta legate di 2 in 2, formando 2 gruppi di 8 pezzi di resistenza: pet-2c.jpg (27872 bytes)
2-4. Legate i due gruppi di 8 pezzi di resistenza per formare la seduta della sedia: pet-2d.jpg (42486 bytes)

 

 

3 – Realizzare lo schienale della sedia

   

3-1. Incastrate 3 pezzi “b+c” per sopra il pezzo di resistenza formando così un tubo. Fatte 2 tubi.   
3-2. fate altri 2 tubi, questa volta unendo 4 pezzi “b+c” sopra il pezzo di resistenza. legate i 4 tubi con fitta adesiva per formare lo schienale 
3-3. Fate altri 2 tubi, questa volta unendo 4 pezzi“b+c” sul pezzo di resistenza. Legate i tubi con fitta adesiva sempre per formare lo schienale della sedia pet-3c.jpg (39102 bytes)
3-4. Unite la seduta e lo schienale con vari giri di fitta adesiva. Ed è pronta la sedia!

 


pet-final.jpg (70515 bytes)

Potete poi rivestire la sedia con tessuto o plastica…

 

 

Lascia un commento

Archiviato in Recycle & be happy, Tutorial Fruttuosi

Bracciale in filo di rame

STEP 1
Con lo stesso filo di rame che avete usato per l’anello cominciate a fare una serie di occhielli irregolari, con diverse dimensioni e versi, prendendo circa 50/60 cm di filo alla volta.

STEP 2
Dovete fissare le 2 estremità del filo in modo che non rimanga “libero”

STEP 3- STEP 4
Incrociate le varie parti del bracciale facendo passare all’interno degli occhielli i nuovi fili che tagliate in modo che si unisca e che sembri tutto un pezzo unico

STEP 5
Alla fine fate passare un filo a “cucire” tutti i pezzi che avete fatto in modo che il bracciale resti unito e ben saldo

2 commenti

Archiviato in Monica De Mattei Post, Tutorial Fruttuosi

Gorgere

Allora allora…dovete prendere 337 perle di diamento 0,5

7 fili di rame o ragento di diamentro 0,2 o 0,3 dipende dal foro delle vostre perle

10 anellini aperti

1 moschettone

Iniziate facendo un  anello doppio all’inizio dei 7 fili

e inserite 15 perle per ogni filo

A questo punto potere.

1- inserire un separtore di quelli in vendita

2-fare voi i 2 separatori con 2 fili e 6 perle (quindi in questo caso in totale ve ne serviranno 349)

Inserite nell’ordine:

filo 1 17  perle

filo 2 18  perle

filo 3 19  perle

filo 4 20  perle

filo 5 21  perle

filo 6 22  perle

filo 7 23  perle

e poi ancora 15 per ogni filo.

Chiudete la collana con 2 chiodini e 8 perle.

Aggiungete una catenella fatta con gli anellini (se è piccola fatela più lunga!!) a una delle quali mettet il moschettone

E la vostra gorgere è pronta!!!

Vi piace con le piume??

http://www.monicademattei.com/pagine/corsi/corso_5-1.htm

Lascia un commento

Archiviato in Monica De Mattei Post, Tutorial Fruttuosi

Anello in filo di rame

Anello con un filo di rame

Step 1

Prendete una bobina di filo fi rame di diametro 0,8 in una comune ferramenta o negozi di hobbistica e avvolgetelo attorno al mandrino (se lo avete) oppure a qualche oggetto che avete in casa che abbia le dimensioni del dito dove volete mettere l’anello.

step 1

Io ho usato per anni un mio vecchio rossetto, provate a fare 2 giri di filo ae a provarveli fino a che non sentite che è la misura giusta (se avete il mandrino è molto più semplice, scegliete la vostra misura e arrotolate il filo intorno a quella posizione)

Step 2

Fate una spiarale a chiudete il lato del filo da cio siete partite e nascondetela all’interno dell’anello e fatelo anche in fase di chiusura dell’anello con la parte finale del filo che taglierete quando avrete stabilito che la dimensione e il n° di giri vi soddisfa

step 2

Step 3

Potete ulteriormente decorare la vostra creazione prendendo un filo 0,1 sempre di rame e inflandoci delle perline da conteria del colore che preferite.

Fissate un lato di questo nuovo filo all’anello (sempre dove non si vede) e come prima fate il n° di giri di fili che vi piace e lo rifissate al filo 0,8 facendo girare il filo 0,1 intorno a questo incrociate i 2 fili in modo che le perline stiano ferme all’anello e chiudete il lavoro facendo con entrambi i fili le stesse spirali che avete fatto inizialmente (così il filo non risulta semplicemente tagliato, non punge ed è un ulteriore decoro!)

step 3

Result

Oggi avete imparato a fare un anello in filo di rame (ma potete usare il metallo che volete!) la prossima volta vi spiegherò i passaggi per fare il bracciale!

Lascia un commento

Archiviato in Monica De Mattei Post, Tutorial Fruttuosi

Bottiglia di plastica o collana?

Di questi tempi tutto si può riciclare, perchè non cominciare dalle bottigliette d’acqua che tutti i giorni beviamo in ufficio?

Vediamo come procedere:

Step 1: Taglia la tua bottiglia di plastica in 12/13 ovali di circa 7-8 cm di lunghezza e 5 di larghezza

Step 2: Con una candela scalda i bordi degli ovali in modo che si accartoccino un po’ e non siano più taglienti

step 2

Step 3: Metti un pezzo di filo di ferro incastrato in un tappo di sughero (che vi farà da manico) e scalda con la candela la punta del filo che ti servirà per dare 2 fori alle estremità degli ovali

step 3

Step 4: Unite quindi tutti gli ovali tra di loro con gli anellini aperti e l’aiuto della pinza seghettata

step 4

Risultato…  la vostra collana è nata!!!

Tips:

– Potete mischiare i colori delle varie bottiglie per ottenere collane di gradazioni differenti, giocare sulle tonalità e sui differenti tipi di plastica.

– Provate ad alternare i pezzi di bottiglia con perline minuscole trasparenti!

 fonte:http://blog.leiweb.it/hobby-e-casa/2009/11/10/collana-di-plastica-riciclata/

1 Commento

Archiviato in Monica De Mattei Post, Recycle & be happy, Tutorial Fruttuosi