Archivi tag: aperitivo

Semi di gioia

header_2_molinari

Le opere di Silvia Molinari al Brera Garden Floor!

Se non avete ancora abbandonato la città e sognate una pausa dalla calda routine quotidiana, al Brera Garden Floor da questa sera c’è l’atmosfera perfetta.

Le opere di Silvia Molinari vi porteranno direttamente in campagna, con i suoi silenzi e i colori tipici, e il lento passare delle stagioni.

154
Avete visto le sue opere durante la passata edizione di Affordable Art Fair, presentate dalla galleria Il Lepre, di Piacenza, e adesso potrete incontrarle dinuovo nella location eco-chic Milanese del Brera Garden Floor, grazie alla collaborazione dell’ agenzia Listen

1_big

Buona serata

M

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Inviti

“O si è un’opera d’arte o la si indossa”

Arianna Piazza, Prothesis #1, stampa su forex 50x70cm – 2012, particolare.

Il 15 giugno dalle 18 vi aspettiamo per l’Aperitivo del Venerdì.

Artista invitata: Arianna Piazza

<http://www.yvonneartecontemporanea.com/artisti/75>

L’evento rientra nella dinamica della mostra collettiva:

“O si è un’opera d’arte o la si indossa”

PROGRAMMA

venerdì 15 giugno dalle 18 aperitivo con Arianna Piazza

 

venerdi 22 giugno dalle 18 aperitivo con Veronica Organo

 

venerdì 29 giugno dalle 18 aperitivo con Barbara Uderzo

 

sabato 7 luglio dalle 21 spettacolo di Bourlesque

 

E’ gradito un cenno di conferma

 

M: info@yvonneartecontemporanea.com / T: 3939060790

 

<http://www.yvonneartecontemporanea.com/mostre/1102>

 

INVITO >>>

<http://www.yvonneartecontemporanea.com/sites/default/files/images/INVITO%20APERITIVO%20CON%20ARTISTA_15%20giugno%20Arianna%20Piazza_yvonneartecontemporanea.pdf>

 

 

 

Lascia un commento

Archiviato in Inaugurazioni

“LOVE FOR ME ?”“Oriental night”

MERCOLEDI’ 18 gennaio 2011 ore 19.00

“Mib”

Via G. Negri 10 ( Piazza Affari)– Milano

LOVE FOR ME ?”

presenta :

“Oriental night”

dress code: Oriental 

“LOVE FOR ME ?” è : Arte-Design-Fashion-Musica e… 

Design

Una nuova selezione di complementi d’arredo curata da http://www.loveforme.it 

Margarita Kroucharska: un viaggio luminoso sul confine tra arte e design

Art

Il Maestro Michell Campanale propone MILANO ARTS FESTIVAL con l’esposizione delle opere degli artisti: Paolo Melodia    Sonia Wilkimaestra Tatiana Musteatamaestro Michell Campanale,Desiree VailatiSerena Mura Sir Skape, d.ssa Alina PolitikaiteDelphine

Cultura

Presentazione del libro di poesie di Christian Lezzi “ Pensieri senza pretese”

Fashion

Sfilata di alta moda sartoriale del designer Napoléao Cesar

Musica

Reading melodico di Federica Farini “Anche l’amore qualche volta sbaglia strada”

Esibizione LIVE di Romina De Luca

Dj- set Dave Zappa

Live performance

Le danzatrici di Jamila

Il flamenco di Serena Fagnani della compagnia “Balletto Iberico”

Gli assaggi di Shiatsu di Sandro Cristofori

Le originali creazioni di Monica de Mattei

I bijoux artigianali creati da Clo Bijoux

I preziosi accessori che misurano il tempo di Ugo Franchi

Esibizioni creative

Kapra Sutra di Atelier Alessio Blanco;

Oriental style di Mamy

“E tutto insieme, tutte le voci,
tutte le mete, tutti i desideri,
tutti i dolori, tutta la gioia, tutto il bene e il male,
tutto insieme era il mondo.
Tutto insieme era il fiume del divenire,
era la musica della vita.

Siddharta, Hermann Hesse, 1975 

LA VOCE DELL’AMORE IN PAROLE E MELODIA

“Il Fujiama vegliava su di me, sui miei pensieri riflessi in un bicchiere di profumato thè, che c’è sotto i mandorli in fiore. Il dolce sole d’Oriente non mi dà di quel che voglio più niente, nell’acqua chiara non mi rifletto più, perchè sogno nuovi orizzonti per me. Si alza il vento a ponente. Soffia già la profumata e inebriante mia realtà. Sento la libertà che c’è in una rondine che se ne va” MADEMOISELLE ANNE. L’amore è un segreto, nascosto in un soffio di vento. Rincorretelo e fatelo vostro, attraverso le parole di Federica Farini, nelle suggestioni dell’amore che viaggia e che qualche volta sbaglia strada. “Il cuore muore di morte lenta. Perdendo ogni speranza come foglie. Finché un giorno non ce ne sono più. Nessuna speranza. Non rimane nulla. Se un albero non ha né foglie né rami, si può ancora chiamarlo albero? Lei si dipinge il viso per nascondere il viso.I suoi occhi sono acqua profonda. Non è per una geisha desiderare. Non è per una geisha provare sentimenti. La geisha è un’artista del mondo che fluttua. Danza. Canta. Il resto è ombra.” Memorie di una geisha, Rob Marshall, 2005.

 NAPOLEÃO CÉSAR

Sangue brasiliano, immerso fin da piccolo nell’atmosfera del taglio sartoriale, apprende i preziosi fondamenti dell’arte del ricamo dalle pazienti mani della madre, sarta abile ed esperta che lo appassiona alle tecniche del cucito creativo.Crescendo stilisticamente in un noto atelier brasiliano, matura esperienza e versatilità che ne completano la formazione rendendolo capace di dominare tutte le fasi creative: l’idea iniziale, il progetto, la realizzazione e la rifinitura del dettaglio ricamato.Giunge in Italia nel 2005 con l’incarico di ricamare una collezione per un atelier di moda milanese e i tre mesi inizialmente previsti, in cui si fa conoscere e apprezzare, velocoemente diventano due anni. Continua il perfezionamento in una scuola per stilista e modellista finché decide di avviare la propria attività: entusiasmo, competenza e cura del dettaglio gli assicurano una fedele ed esigente clientela privata per la quale realizza capi personalizzati e su misura, coniugando la piacevole atmosfera sartoriale al buon gusto di uno stile raffinato.Lo stilista vive e lavora a Milano (Italia) e, con l’apertura del suo atelier nei pressi di Corso Buenos Aires, Napoleão César è, ora, anche un marchio.

 

Lascia un commento

Archiviato in Inaugurazioni