Archivi tag: Associazioni

15 gennaio 2011 inaugurazione dell’Associazione Arte Incontri Modena

Oggi, sabato 15 gennaio, alle ore 17.00 presso la sede in via Cesare Balbo, 84 si terrà la presentazione ufficiale della sede e delle attività. Una novità nel panorama del no-profit locale.

L’associazione – sorta grazie all’apporto del fondatore Florio Tardelli – intende promuovere l’incontro culturale tra arte e mestieri, favorendo lo scambio tra le regioni d’ Italia e anche altre nazioni europee ed extraeuropee. L’associazione, per raggiungere lo scopo sociale, si propone di organizzare eventi, vernissage, mostre e piccole esposizioni di artigiani-artisti. Le idee sono tante e spaziano anche verso la promozione corsi divulgativi e formativi di scultura, pittura, grafica, fotografia, recitazione, corsi per l’insegnamento di antichi mestieri artigianali e tradizionali.

La missione dell’Associazione Arte Incontri Modena è promuovere un ecologico, sostenibile e solidale “turismo culturale”; sollecitare lo svolgimento della vita associativa e favorire lo scambio di idee, esperienza e conoscenza per fini culturali, svolgendo qualsiasi altra attività connessa a supporto di quelle essenziali al raggiungimento dello scopo sociale.

La finestra associativa si costituisce come un punto di riferimento per tutte le attività che ruoteranno intorno al gruppo, ma anche come centro di raccolta per progetti a livello nazionale e internazionale. Nelle intenzioni di Florio Tardelli vi è la volontà di sviluppare una rete di contatti e collaborazioni con le realtà dell’autoproduzione, con gli autori indipendenti e con gli artisti che hanno eletto il mezzo espositivo a strumento della loro creatività. Inoltre tutte le vie che portano alla creazione di lavori che esulano anche dall’immediato riscontro commerciale saranno sondate. “Dar vita a un nuovo modo di promuovere l’arte e l’artigianato artistico è quello che avevo in mente” racconta Tardelli e prosegue specificando che “l’artigianato artistico riveste da sempre particolare importanza economico-sociale nella nostra provincia, rappresentando la cultura delle nostre genti, la nostra storia. L’Associazione vuole offrire uno spazio a questi artisti in aggiunta, ma senza nulla togliere, agli eventi espositivi codificati dal mondo economico del commercio”.

Le diverse attività degli artisti e degli artigiani dell’arte testimoniano infatti la straordinaria varietà delle proposte sul nostro territorio. Un’associazione no profit è un veicolo che può inserirsi come strumento di supporto a questo mondo e come voce accogliente verso tutti quelli interessati all’arte, per fruirla e per farla.

I vantaggi di cui beneficeranno gli associati consistono in uno sconto del 20 % su tutto il materiale in distribuzione, la partecipazione alle varie iniziative in cantiere e la possibilità di trovare – tramite lo spazio espositivo e gli eventi organizzati – uno spazio di confronto e di visibilità per i propri lavori.

Al civico 84 sarà quindi possibile visitare esposizioni, dove gli autori metteranno in mostra le loro opere, incontrarsi per ragionare di arte, ma sarà uno spazio anche dedicato alla formazione, organizzando appunto laboratori di ceramica, di pittura e quant’altro verrà proposto dai soci.

I locali dell’associazione culturale Arte Incontri Modena saranno sempre aperti agli ospiti interessati e curiosi di questa nuova realtà locale e sarà a disposizione come “libero contenitore” di incontri e come spazio dove la voglia di incontrarsi, proporre e fare arte sarà a disposizione “di tutti i soliti ignoti”.

Appena possibile, con il sostegno dei membri dell’associazione, verrà messo online un sito web che supporterà tutte le attività, diventando piazza virtuale di incontro e informazione.

Oggi, sabato 15 gennaio, alle ore 17.00 presso la sede in via Cesare Balbo, 84 si terrà la presentazione ufficiale della sede e delle attività. Una novità nel panorama del no-profit locale.

L’associazione – sorta grazie all’apporto del fondatore Florio Tardelli – intende promuovere l’incontro culturale tra arte e mestieri, favorendo lo scambio tra le regioni d’ Italia e anche altre nazioni europee ed extraeuropee. L’associazione, per raggiungere lo scopo sociale, si propone di organizzare eventi, vernissage, mostre e piccole esposizioni di artigiani-artisti. Le idee sono tante e spaziano anche verso la promozione corsi divulgativi e formativi di scultura, pittura, grafica, fotografia, recitazione, corsi per l’insegnamento di antichi mestieri artigianali e tradizionali.

La missione dell’Associazione Arte Incontri Modena è promuovere un ecologico, sostenibile e solidale “turismo culturale”; sollecitare lo svolgimento della vita associativa e favorire lo scambio di idee, esperienza e conoscenza per fini culturali, svolgendo qualsiasi altra attività connessa a supporto di quelle essenziali al raggiungimento dello scopo sociale.

La finestra associativa si costituisce come un punto di riferimento per tutte le attività che ruoteranno intorno al gruppo, ma anche come centro di raccolta per progetti a livello nazionale e internazionale. Nelle intenzioni di Florio Tardelli vi è la volontà di sviluppare una rete di contatti e collaborazioni con le realtà dell’autoproduzione, con gli autori indipendenti e con gli artisti che hanno eletto il mezzo espositivo a strumento della loro creatività. Inoltre tutte le vie che portano alla creazione di lavori che esulano anche dall’immediato riscontro commerciale saranno sondate. “Dar vita a un nuovo modo di promuovere l’arte e l’artigianato artistico è quello che avevo in mente” racconta Tardelli e prosegue specificando che “l’artigianato artistico riveste da sempre particolare importanza economico-sociale nella nostra provincia, rappresentando la cultura delle nostre genti, la nostra storia. L’Associazione vuole offrire uno spazio a questi artisti in aggiunta, ma senza nulla togliere, agli eventi espositivi codificati dal mondo economico del commercio”.

Le diverse attività degli artisti e degli artigiani dell’arte testimoniano infatti la straordinaria varietà delle proposte sul nostro territorio. Un’associazione no profit è un veicolo che può inserirsi come strumento di supporto a questo mondo e come voce accogliente verso tutti quelli interessati all’arte, per fruirla e per farla.

I vantaggi di cui beneficeranno gli associati consistono in uno sconto del 20 % su tutto il materiale in distribuzione, la partecipazione alle varie iniziative in cantiere e la possibilità di trovare – tramite lo spazio espositivo e gli eventi organizzati – uno spazio di confronto e di visibilità per i propri lavori.

Al civico 84 sarà quindi possibile visitare esposizioni, dove gli autori metteranno in mostra le loro opere, incontrarsi per ragionare di arte, ma sarà uno spazio anche dedicato alla formazione, organizzando appunto laboratori di ceramica, di pittura e quant’altro verrà proposto dai soci.

I locali dell’associazione culturale Arte Incontri Modena saranno sempre aperti agli ospiti interessati e curiosi di questa nuova realtà locale e sarà a disposizione come “libero contenitore” di incontri e come spazio dove la voglia di incontrarsi, proporre e fare arte sarà a disposizione “di tutti i soliti ignoti”.

Appena possibile, con il sostegno dei membri dell’associazione, verrà messo online un sito web che supporterà tutte le attività, diventando piazza virtuale di incontro e informazione.

Fonte http://www.sassuoloonline.it/2011/01/15/oggi-inaugurazione-dell%E2%80%99associazione-arte-incontri-modena/

Lascia un commento

Archiviato in Associazioni, Inaugurazioni