Archivi tag: frutto dell’ingegno

Premio ArtGallery 2012

Sei un artista o un designer? Ti diamo spazio! Iscriviti al Premio ArtGallery, esponi un tuo lavoro nella nostra galleria virtuale e partecipa alle selezioni. Primo premio arte: una mostra personale nella prestigiosa Galleria Campari. Primo premio design: un viaggio studio di una settimana per una persona a Helsinki, capitale mondiale del design 2012. Il Premio ArtGallery 2012- Terza Edizione è il concorso internazionale gratuito per artisti e designer emergenti. L’iniziativa è stata organizzata dall’Associazione ArtGallery per dare visibilità ai giovani di talento meritevoli. Possono partecipare concorrenti di ogni nazionalità e con età compresa tra i 18 e i 35 anni.

I PREMI Primo premio arte: una mostra personale nella prestigiosa Galleria Campari. Primo premio design: un viaggio studio di una settimana per una persona a Helsinki, capitale mondiale del design 2012. A partire da questa edizione è previsto anche il “Premio Selezione Speciale”: un artista sarà scelto da un noto gallerista per esporre le proprie opere. SEZIONE ARTE Le iscrizioni alla sezione Arte sono ammesse per una sola categoria tra Pittura, Fotografia e Grafica Digitale, Scultura e Installazioni. SEZIONE DESIGN È possibile iscriversi alla sezione Design in una categoria a scelta tra Prodotto, Moda, Interni o Graphic Design. Da quest’anno i designer concorrenti parteciperanno seguendo un brief. ISCRIVITI ADESSO! LE ISCRIZIONI CHIUDONO IL 15 FEBBRAIO 2012! La partecipazione è gratuita. Iscriviti subito, invia l’opera o il progetto che più ti rappresenta e partecipa alle selezioni! Non sei ancora socio di ArtGallery? Diventalo ora e partecipa al contest.

Come associarsi. Scarica il modulo.

http://www.associazioneartgallery.org/contest-bando-3edizione.php

Lascia un commento

Archiviato in Concorsi

Rie Hosokai lancia la moda degli abiti-palloncini

Nonostante non sia presente nel mondo della moda da molto tempo, la stilista giapponese Rie Hosokai ha raggiunto una certa notorietà con la creazione di vestiti fatti unicamente di palloncini.

 Questi abiti richiedono fino a 2000 palloncini per la realizzazione e costano tra i 1.900 $ e i 3.800 $. Rie Hosoka, in realtà, è una fioraia in Giappone e iniziò a dedicarsi alla moda nel 2009.

Questa stilista giapponese abbandonò l’utilizzo di tela e filo (i classici materiali per la produzione di abiti), e iniziò a lavorare con palloncini.

Nonostante il costo di questi vestiti sia molto alto e nonostante durino solo 24 ore (dato che dopo questo periodo di tempo i palloncini si sgonfiano e rovinano lo stile dell’abito), la stilista ha già venduto 20 abiti da quando ha iniziato questo progetto. F.A

Fonte

http://www.fashiontimes.it/2011/08/rie-hosokai-lancia-la-moda-degli-abiti-palloncini/

M.

Lascia un commento

Archiviato in Abbigliamento

Tra quadro e scultura

MAGNIFICOOOOOO!!!!

Ho chiesto a Samuele (cerca il post IL PENSALEGNO) di fare uno dei suoi magnifici quadri con il nostro albero!!!

E’ venuto davvero bene 🙂

La mia sala ora ha tutta un’altra atmosfera…

grazie Samuele!!!!

M.

2 commenti

Archiviato in Monica De Mattei Post, Pittura, Scultura

Terzo posto del concorso “l’artista del mese” di marzo:Emanuela Cannatelli

Costruzione di solidi

Lascia un commento

Archiviato in L'artista del mese

A scuola di gioielli

 

Ciao!!! in questa sezione del blog vi verrà spiegato come creare, riciclare e indossare bijoux fai-da-te.

Creare con le vostre mani, vedere che da un semplice filo e qualche perla prende forma un gioiello unico e vostro!! Indossare una creazione che avete pensato, sognato, che avete realizzato con materiali poveri o preziosi o che magari sembravano “inutili”…è davvero stupendo!!!!
Il gioiello ha storicamente un’importanza anche simbolica che ha accompagnato il percorso dell’uomo, della sua cultura e della sua posizione sociale.

Oggi creare gioielli è diventato molto più semplice, addirittura come nel nostro caso un hobby, grazie all’enorme varietà di accessori e semilavorati che il mercato ha messo a disposizione; soprattutto per i bijoux confezionati con perline che siano di plastica, vetro o pietre dure ormai in vendita anche al dettaglio.
Il mio obiettivo è offrire una serie di spunti che vi permettano di confezionare bijoux creativi, oggetti per la casa o piccoli progetti facili e veloci da realizzare; partendo da materie prime “povere” come la plastica riciclata, la corda, il cartone e la cartapesta, “tradizionali” come il cuoio, il rame, l’ottone, e l’alluminio, “preziose” come l’argento o l’alpacca (detta anche argentone o argento tedesco), “innovative” come il feltro, le resine, i vari materiali di riciclo.

Se hai un tutorial creativo che vuoi proporre mandacelo a fruttodellingegno@prc-srl.com!!!

In fondo è proprio questo il Frutto dell’Ingegno!!

 

fonte: http://www.leiweb.it/ricerca/cercaNelSito.action?terminiDiRicerca=monica+de+mattei&hits=15

 

Lascia un commento

Archiviato in Monica De Mattei Post, Tutorial Fruttuosi